Feeds:
Articoli

Archive for the ‘Storia della Chiesa’ Category

Pubblicato da pochissimo un mio contributo che di fatto rappresenta la premessa del progetto di ricerca che sto conducendo per il mio dottorato. Lo presentai due anni fa ad un convegno che si tenne a Santa Lucia del Mela (Messina). Per certi versi le premesse sono state “aggiustate” e completate durante il corso degli ultimi due anni. Quindi il saggio costituisce soltanto il punto di partenza di un percorso non ancora concluso.

Il titolo del mio contributo è L’episcopato siciliano negli ultimi decenni del XIX secolo. La Conferenza Episcopale regionale tra storiografia e nuove prospettive di ricerca, in Archivio Nisseno. Supplemento 21 – Luglio- Dicembre 2017 – F. Imbesi, L. Santagati (a cura di), Sicilia Millenaria. Dalla microstoria alla dimensione mediterranea. Atti del II convegno internazionale. Castello di S. Lucia del Mela (ME). 13-14-15-16 Ottobre 2016. Volume I, pp. 504-515.

 

Read Full Post »

Da pochi giorni è stato pubblicato il volume “Società, Potere e Libertà. Studi storici dal Medioevo all’età contemporanea” (a cura di Giuseppe Campagna) pubblicato da Aracne Editrice di Roma (ISBN 978-88-548-9099-2). Il libro ha la prefazione del prof. Giuseppe Restifo, ordinario di Storia Moderna dell’Università di Messina e tra i dodici contributi che lo compongono è presente un mio saggio dal titolo “Gli ordini e le congregazioni religiose nella Diocesi di Messina negli anni dell’arcivescovo Guarino” (pp.157-195).

10456826_10208537940988557_427128498888892409_n

Read Full Post »

E’ stato pubblicato il 18 agosto 2015 un mio articolo divulgativo sul sito www.europamediterraneo.it . Parlo della processione del Crocifisso detto “U Signuri longu” a Castroreale in Sicilia. Anche le fotografie che accompagnano l’articolo sono mie.

Clicca sull’immagine per leggere.

U Signuri Longu - 2006

Read Full Post »

E’ stato pubblicato proprio alla fine del 2013 il volume contenente gli atti del convegno incentrato sulla figura del Cardinale Giuseppe Guarino, tenutosi a Messina il 16 e il 17 marzo 2012. Tra i tanti contributi, contiene anche un mio piccolo lavoro dal titolo “Gli stemmi araldici dell’arcivescovo Giuseppe Guarino” (pagg. 507-511).

copertina Atti Convegno Guarino

Il Cardinale Giuseppe Guarino e il suo tempo. Chiesa, movimenti, istituzioni civili nella Sicilia di fine Ottocento. Atti del convegno di studi, 16-17 marzo 2012 (a cura di C. Magazzù e G.G. Mellusi). ISBN 978-88-87617-56-6

Read Full Post »

E’ stato pubblicato nel gennaio scorso sulla rivista  “Il servo di Dio Card. Giuseppe Guarino. ATTUALITA’ DI UN MESSAGGIO” (n° 3-4 2012, pp. 14-15) un articolo divulgativo sullo stemma araldico del Presule. Ci tengo a precisare , come tra l’altro specificato anche nel contenuto dell’articolo, che si tratta soltanto un’esposizione in forma divulgativa e semplificata di parte dei risultati di un mio breve studio araldico che sarà pubblicato negli Atti del Convegno sul Cardinale Giuseppe Guarino.

Di seguito l’articolo, si consiglia la visione a schermo intero:

Read Full Post »

Articolo pubblicato su Nebrodi Network il 25 maggio 2012 in cui espongo quanto accaduto in un convegno da me moderato il 22 aprile 2012 a San Piero Patti. 

Read Full Post »

Articolo pubblicato su Zancleweb il 22 gennaio 2012 che riguarda il rapporto tra Annibale Maria di Francia e la poesia

annibaleUn aspetto della personalità di Sant’Annibale Maria di Francia spesso sottovalutato o tenuto in poco conto è quello relativo alla sua attività poetica. E’ vero che questa passa nell’immaginario comune in secondo piano rispetto alle opere caritative e alle virtù cristiane esercitate dal canonico messinese, ma è pur vero che costituisce anche un elemento importante della sua formazione culturale e religiosa.
In un libro di poesie dal significativo titolo di «Fede e Poesia», pubblicato a Oria nel 1926, presso la Tipografia Antoniana dell’orfanotrofio da lui fondato, lo stesso Padre Annibale in una breve prefazione spiega il suo rapporto con la poesia ed espone i punti fermi della sua poetica.
Raccontava come fin dall’età di nove anni avesse cominciato a comporre versi e che egli stesso ritenesse questo suo interesse ereditato dal padre (che non conobbe mai perché morto quando lui aveva appena due anni) che aveva studiato i classici e aveva anche scritto poesie, e dalla madre che possedeva un buon gusto poetico. All’età di sedici anni ebbe come insegnante il poeta messinese Felice Bisazza che giudicava pari ai più grandi poeti moderni, distinguendo a quel  punto i poeti “moderni” dai “contemporanei”, coloro che hanno per capofila Carducci. Ed è proprio contro la poetica di Giosuè Carducci che il poeta Annibale Maria di Francia scaglia la sua critica, scriveva infatti: (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: